La connettività di un aeroporto rappresenta un indicatore della posizione relativa di tale aeroporto rispetto al network aeroportuale considerato.

Una migliore connettività rappresenta quindi una migliore posizione dell’aeroporto nel network e un suo maggior valore competitivo rispetto ad altri aeroporti.

Un primo indice di connettività è basato sul numero medio di voli necessari a raggiungere gli altri aeroporti: se l’aeroporto è collegato direttamente con tutti gli altri scali del network il suo indice di connettività è pari a 1.

Esistono aeroporti che risultano raggiungibili ricorrendo a più di 1 volo e in questo caso si parla di connessione indiretta, il che prevede la presenza di un aeroporto connettore.

Nel ranking dei 30 aeroporti globalmente meglio connessi (selezionati su una rete che abbraccia 3.464 aeroporti nel mondo) figurano 2 aeroporti italiani: Fiumicino occupa l’11° posizione e Malpensa la 29° (una posizione in meno rispetto al 2011) con un indice di connettività pari a 2,75.

Il confronto tra indici di connettività mondiali ed europei (riferiti ad un campione di 452 aeroporti continentali) evidenzia come i grandi aeroporti siano maggiormente concentrati sui flussi intercontinentali mentre gli aeroporti minori sviluppano una rete point-to-point più intensa a livello europeo.

Nella classifica per percentuale di PIL raggiunto con collegamenti diretti l’aeroporto di Malpensa nel 2012 fa segnare una performance negativa, scendendo dalla 20° alla 27° posizione nel ranking europeo.

Indice di connettività dei primi 10 aeroporti italiani
Rank Italia Aeroporto Indice di connettività mondiale 2012 Indice di connettività europeo 2012
1 Roma Fiumicino  2,62 1,88
2 Milano Malpensa  2,75 2,01
3 Venezia  2,9 1,99
4 Bologna  3,14 2,16
5 Pisa  3,15 2,11
6 Napoli Capodichino  3,15 2,22
7 Palermo  3,16 2,27
8 Olbia  3,18 2,18
9 Torino  3,19 2,39
10 Bergamo  3,22 2,22
Fonte: ICCSAI Fact Book 2013

Un indicatore in grado di dare una misura più puntuale del grado di accessibilità all’Europa da parte dei singoli aeroporti è basato sui tempi minimi di viaggio per raggiungere gli altri aeroporti europei.

Il tempo di viaggio comprende sia i tempi di volo che i tempi di attesa negli scali intermedi (nel caso in cui per raggiungere una determinata destinazione sia necessario più di un volo).

Per l’aeroporto di Malpensa (collocato al 17° posto della classifica europea) il numero di aeroporti collegati in giornata è pari a 391, mentre i tempi medi di connessione sono pari a 330 minuti, simili a quelli di Fiumicino, con una differenza di soli 9 minuti medi sui tempi di percorrenza.

Anche l’aeroporto di Linate esprime una buona connettività in rapporto ai tempi di viaggio, risultando collegata con 393 aeroporti raggiungibili in giornata con un tempo medio pari a 355 minuti.

Oltre alla capacità complessiva di raggiungere il network europeo, che include anche destinazioni raggiunte con elevati tempi di viaggio, assume un ruolo rilevante anche l’indicazione relativa alla quota parte dell’Europa raggiungibile in tempi limitati (2-4 ore).

Quest’ultimo dato è di particolare importanza per quegli aeroporti che sviluppano traffico attraverso clientela business.

Accessibilità al prodotto interno lordo europeo

L’indice di connettività continentale è calcolato in riferimento alla percentuale della popolazione e del PIL che può essere raggiunto con collegamenti diretti o indiretti.

PIL europeo raggiungibile in funzione del tempo di viaggio
Rank Aeroporto PIL <2 ore (%) PIL 2-4 ore (%)
1 Francoforte  77,76 17,71
2 Amsterdam  76,55 16,4
3 Parigi CDG  74 18,49
4 Monaco  70,56 22,14
5 Zurigo  69,6 23,18
6 Ginevra  68,76 22,74
7 Bruxelles  68,7 22,63
8 Lione  66,53 16,64
9 Dusseldorf  66,01 26,02
10 Milano Malpensa  64,53 27,15
Fonte: ICCSAI Fact Book 2013

Pertanto è stata stilata una graduatoria basata sulla quota di PIL europeo raggiungibile entro le prime due ore di volo. A differenza della raggiungibilità misurata solo in base alla presenza di collegamenti, la raggiungibilità delle varie destinazioni in funzione dei tempi di viaggio appare più indicativa della qualità dei collegamenti assicurabili da ciascuno scalo.

L’aeroporto di Francoforte è il primo in Europa per percentuale di PIL europeo raggiungibile in funzione del tempo di viaggio.

Partendo da Francoforte si raggiunge il 78% circa del PIL europeo entro le 2 ore di viaggio. Malpensa è il primo tra gli aeroporti italiani (unico facente parte della top 20 europea), collocato in 10° posizione con oltre il 64% del PIL europeo raggiungibile entro le 2 ore e il 91% raggiungibile entro le 4 ore.

© Copyright 2013 SEA S.p.A. P.IVA 00826040156