Gestione delle relazioni con i vettori

Nel corso del 2012 il Gruppo SEA, nell’ambito delle proprie strategie di sviluppo del traffico sugli scali di Malpensa e Linate, ha consolidato il sostegno alla politica di liberalizzazione dei diritti di traffico intrapresa dalle autorità aeronautiche italiane e il programma di incentivi finanziari per lo start-up di nuovi servizi di lungo raggio.

È stato sottoscritto un accordo bilaterale tra l’Italia e la Federazione Russa che prevede il raddoppio delle frequenze giornaliere operabili tra Milano e Mosca da parte russa, nonché l’opportunità d’ingresso sul mercato di un secondo vettore. Anche da parte italiana potrà essere designata una seconda compagnia, eventualmente appartenente ad un altro Stato membro dell’UE. Grazie a questo accordo il vettore russo Transaero ha attivato i nuovi collegamenti da Malpensa verso Mosca e San Pietroburgo, mentre Aeroflot opererà un terzo volo giornaliero su Mosca. Sono stati conclusi accordi con il Qatar (incremento di frequenze e, quindi, formalizzazione di un assetto giuridico stabile per i voli operati da Quatar Arways), l’Etiopia (incremento frequenze e concessione quinta libertà tra Milano e Bruxelles), Cuba (incremento frequenze), il Messico (ampliamento designazioni e definizione di clausole per voli all cargo, compresa quinta libertà) e l’Algeria (incremento frequenze e definizione di clausole per voli all cargo). Il Governo italiano ha inoltre concesso a Singapore Airlines ed Emirates l’esercizio dei diritti di quinta libertà sulla rotta Milano Malpensa-New York, che consentono di operare voli diretti su tale tratta, in prosecuzione degli attuali collegamenti con Milano. ENAC ha inoltre concesso autorizzazioni provvisorie extra accordo bilaterale per i voli addizionali su Malpensa di Emirates (7 voli settimanali su Dubai) e per il nuovo volo settimanale di Armavia su Erevan. Nel corso del 2012 sono stati circa 240 i nuovi voli settimanali con cinque vettori (Monarch, Wizzair, Transaero, Armavia, Belle Air Europe) che hanno iniziato ad operare da Malpensa, mentre diversi altri vettori già presenti hanno incrementato la propria operatività. Nel segmento low cost la compagnia inglese Monarch ha operato durante l’orario estivo 14 frequenze settimanali su Londra, Birmingham e Manchester, mentre dal mese di giugno è operativa Wizzair che, con l’attivazione di voli su Bucarest e Budapest (e da dicembre anche su Debrecen), è andata a migliorare la connettività sull’Est Europa. Tra gli incrementi, notevole importanza assumono le frequenze aggiuntive di alcuni top player extra-europei per il miglioramento delle coincidenze in prosecuzione verso numerose destinazioni del Medio Oriente, Asia, Africa e Australia.

Complessivamente le compagnie aeree hanno incrementato la propria attività introducendo 197 frequenze aggiuntive, di cui 9 verso 4 nuove destinazioni.

Malpensa – Nuovi vettori/incrementi frequenze passeggeri
2010  2011
2012 
Aerosvit (N) Gulf Air (N) Monarch (N)
Afriqiyah (N) Biman Bangladesh (N) Wizzair (N)
Bulgaria Air (N) Ethiopian Airlines (N) Transaero (N)
Cathay Pacific (N) Air Europa (N) Armavia (N)
FlyOristano (N) Transavia (N) Belle Air Europe (N)
Jet Airways (N) Aer Lingus (I) Blue Panorama (I)
Norwegian Air Shuttle (N) Air China (I) Airone (I)
Oman Air (N) Air France (I) Alitalia (I)
Skybridge Airops (N) Air Seychelles (I) Norwegian (I)
Air Italy (I) Alitalia (I) easyJet (I)
Aegean Airlines (I) Belle Air (I) Aegean Airlines (I)
Air Dolomiti (I) Blue Panorama (I) Neos (I)
Air Berlin (I) Cathay Pacific (I) Qatar (I)
Aitalia (I) Delta Airlines (I) Air China (I)
American Airlines (I) easyJet (I) Jat (I)
Belavia (I) Egypt Air (I) Uzbekistan Airways (I)
Blu Express (I) El Al (I) Aer Lingus (I)
Blue Panorama (I) Etihad Airways (I) Azerbaijan Airlines (I)
Bulgaria Air (I) Gulf Air (I) Emirates (I)
Delta Airlines (I) LOT (I) Meridianafly (I)
easyJet (I) Gruppo Lufthansa (I) Ethiopian Airlines (I)
El Al (I) MEA (I) Luxair (I)
Estonian Air (I) Meridianafly (I) Czech Airlines (I)
Fly Niki (I) Oman Air (I) American Airlines (I)
German Wings (I) Rossiya (I) Rossiya (I)
Iceland Air (I) SAS (I) Turkish Airlines (I)
Israir (I) Singapore (I) Fly Be (I)
ItaliAirlines (I) TAP (I) Royal Air Maroc (I)
Gruppo Lufthansa (I) Thai Airways (I) Egyptair (I)
Meridianafly (I) Tunis Air (I) Iceland Air (I)
Neos (I) Turkish Airlines (I)    
Rossyia (I) Twin Jet (I)    
Saudi Arabian Airlines (I) Ukraine Intl. (I)    
Sri Lankan (I) Vueling (I)    
Tunis Air (I)        
Turkish Airlines (I)        
Ukraine Airlines (I)        
Vueling (I)        
WindJet (I)        
Nota: (I) incrementi di frequenze; (N) nuovi vettori Fonte: SEA

 

© Copyright 2013 SEA S.p.A. P.IVA 00826040156