Politiche di relazione con i clienti Handling

Le attività di handling sono prestate da SEA Handling ai propri clienti, rappresentati da vettori, prevalentemente in forza di appositi contratti di servizio aventi durata variabile (da un minimo di 1 anno ad un massimo di 5 anni) e talvolta di durata indeterminata.

In conformità alla clausola dello Standard Ground Handling Agreement (SGHA) della IATA – e ove ciò non sia espressamente escluso contrattualmente – tali contratti di handling prevedono la facoltà per entrambe le parti di recedere dal contratto con un preavviso di 60 giorni. Nel corso del 2012 SEA Handling ha attivato partnership con alcuni dei vettori che hanno iniziato a operare a Malpensa. In particolare sono divenuti operativi accordi commerciali con Livingston (contratto di full handling in area rampa e passeggeri), WizzAir ed Air Cairo (sia in area passeggeri che in area rampa), mentre presso lo scalo di Linate il portafoglio clienti in area passeggeri si è ampliato con l’acquisizione di Air France e KLM.

Presso lo scalo di Malpensa, inoltre, il Gruppo Lufthansa (già cliente di SEA Handling in area rampa) ha iniziato ad avvalersi dei servizi in area passeggeri. Si segnala infine l’incremento dei movimenti del 5% di easyJet, che costituisce uno dei principali clienti di SEA Handling. Le caratteristiche positive che differenziano la gestione del personale di SEA Handling rispetto ad altri competitors e potenziali “new entrants” possono essere sintetizzate in tre ambiti.

Sfera organizzativa e professionale

L’esperienza maturata nel tempo dal personale (anche attraverso una rilevante presenza di contratti a tempo indeterminato) crea una situazione di professionalità diffusa e di trasmissione operativa della conoscenza. Il personale esperto (includendo in questo contesto la catena di comando e controllo) ha maturato esperienze specifiche necessarie a gestire varie situazioni di emergenza operativa, che in modo sempre diverso contraddistinguono la normale operatitivà aeroportuale.

Dimensioni di SEA Handling

  • Capacità di assorbire fenomeni temporanei (e poco prevedibili) di variabilità di traffico, facendo ricorso esclusivamente alla forza lavoro interna;
  • disponibilità di sistemi informatici che supportano la normale operatività, ottimizzando la qualità del servizio fornito. Si tratta di sistemi molto evoluti, che permettono la completa integrazione dei cicli di lavoro a partire dalla pianificazione risorse, passando per la programmazione, la gestione operativa (con i vari riallineamenti in tempo reale) sino alla fase finale di consuntivazione;
  • possibilità di supplire a carenze di altri operatori aeroportuali insufficientemente strutturati. La presenza di un sistema diffuso di coordinamento garantisce la costante presenza fisica nell’aeroporto di personale qualificato, in grado di assumere decisioni importanti interagendo con gli altri soggetti operanti sullo scalo.

Evoluto pacchetto di certificazioni

Il livello qualitativo dei servizi offerto da SEA Handling è evidenziato anche dalle certificazioni ISO 9001 e ISO 14001, relative alla progettazione, coordinamento ed erogazione dei servizi di assistenza a terra per passeggeri, bagagli e aeromobili.

SEA Handling ha inoltre ottenuto la Registrazione ISAGO, rilasciata dalla IATA e relativa alla qualità del servizio in ambito della sicurezza.

ISAGO (Iata Safety Audit for Ground Operations) è un programma di audit standardizzato e strutturato per gli operatori aeroportuali, il cui obiettivo è verificare che il fornitore di servizi di handling sia in possesso di tutti i requisiti normativi e operativi necessari al fine di ridurre i rischi che pregiudicano la sicurezza (safety) del volo, i danneggiamenti di aeromobili a terra e gli infortuni agli operatori, oltre che a prevenire atti illeciti.

SEA Handling è stato il primo handler italiano ad ottenere la registrazione ISAGO.

© Copyright 2013 SEA S.p.A. P.IVA 00826040156