in

La programmazione ed erogazione dei piani formativi è, in generale, avvenuta sulla base dell’analisi dei bisogni effettuata sull’evidenza della valutazione delle competenze per tutte le categorie professionali.

Per la formazione mandatoria il riferimento è stato rappresentato dallo specifico dettato normativo vigente.

Le ore complessivamente erogate sono state oltre 90.000, in leggera crescita rispetto al 2011 (+2,2%).

Numero medio annuo di ore di formazione per categoria professionale

Numero medio annuo di ore di formazione per categoria professionale

Nota: i dati non comprendono le ore di formazione mandatoria e sono riferiti a SEA e SEA Handling
Fonte: SEA

Con riguardo alla formazione non mandatoria – che rappresenta il 43% del monte ore complessivamente erogato – si è registrata una diminuzione del 23% del numero di ore erogate, con corrispondente aumento di quelle dedicate alla formazione mandatoria (+37%). Tali risultanze derivano dall’importante impatto degli interventi sui temi della Sicurezza sul Lavoro realizzati in ottemperanza dell’Accordo Stato-Regione che ha disciplinato gli obblighi formativi per dirigenti, preposti e lavoratori. Conseguentemente il numero medio di ore di formazione (al netto di quella mandatoria) è in diminuzione (-22%) su tutte le categorie, ad eccezione dei quadri, coinvolti nel percorso dedicato ai Business Economics (+41%).

Numero medio annuo di ore di formazione per genere

Numero medio annuo di ore di formazione per genere

Nota: i dati non comprendono le ore di formazione mandatoria e sono riferiti a
SEA e SEA Handling
Fonte: SEA

Formazione mandatoria

I principali progetti riferiti alle aree Safety e Safety aeroportuale che hanno diffusamente coinvolto la popolazione aziendale sono stati:

  • “SEA Lavoro in Sicurezza” – collocato nella seconda parte dell’anno e progettato in coerenza con le indicazioni del T.U. 81/2008 e dell’Accordo Stato-Regione del Dicembre 2011, il corso, con contenuti di aggiornamento sulla Sicurezza del Lavoro e della durata di 8 ore, ha interessato tutti i lavoratori del Gruppo con un intenso calendario di attività svolta nei due training center di Linate e Malpensa. Circa 1.000 le persone che hanno potuto fruire dei contenuti del corso anche mediante formazione a distanza tramite l’utilizzo di una piattaforma on-line.
  • “Refuelling Safety Net” – relativo alle nuove attività formative espressamente richieste da ENAC, in coerenza con le linee guida e secondo quanto prescritto dal Decreto Ministeriale del 30/06/2011, il progetto ha erogato contenuti sulle nuove procedure di sicurezza da attuare durante il rifornimento carburante con passeggeri a bordo.

I partecipanti ai corsi – pianificati tra febbraio e giugno, con docenza interamente erogata da SEA – sono stati circa 1.600, per un totale di oltre 6.200 ore.

È importante inoltre segnalare che il campo di Addestramento Antincendio, presso la sede di Malpensa, ha concluso il secondo anno di attività con oltre 2.800 ore di formazione erogate.

I training center di Linate e Malpensa sono stati impegnati nell’erogazione di corsi di formazione in ambito safety aeroportuale e security, rivolti anche agli operatori aeroportuali che operano in entrambi gli scali.

Formazione non mandatoria

Tra le molte iniziative, si segnalano alcuni progetti particolarmente significativi per i contenuti e per il coinvolgimento di larga parte della popolazione aziendale.

Sui temi della Corporate Social Responsibility, è stato implementato il progetto “Developing Sustainability Culture” che ha coinvolto il management del Gruppo in diversi workshop tematici con la finalità di approfondire e definire la cultura della sostenibilità in SEA, la sua diffusione a tutti i livelli dell’organizzazione, la Sustainability Vision e le relative politiche.

In continuità con gli anni precedenti, sono, poi, proseguite due iniziative formative: “Business Economics” per non specialisti, percorso dedicato a tutti i quadri e dirigenti con focus sui temi economico-finanziari contestualizzati alla realtà del Gruppo SEA; l’attività formativa del 2012 ha coinvolto circa 200 partecipanti, per oltre 3.000 ore di formazione complessiva erogata nell’ambito del progetto; “Competenze chiave al servizio dei nostri clienti”, percorso dedicato al personale di front line (addetti check-in e imbarchi, addetti security ai filtri di sicurezza, personale Club SEA, etc.), finalizzato al miglioramento delle capacità di relazione e gestione del cliente; l’attività formativa 2012 ha coinvolto circa 170 persone per un totale di oltre 2.500 ore di formazione complessivamente erogata nell’ambito del progetto.

 

© Copyright 2013 SEA S.p.A. P.IVA 00826040156